Business Innovazione Senza Frontiere

DALL'IDEA ALL'IMPRESA

Come si trasforma un'idea in una storia imprenditoriale di successo? Quali vantaggi offrono gli acceleratori d'impresa (o incubatori) a chi sogna di trasformare un progetto innovativo in un caso di mercato?
Se ne discuterà mercoledì 29 febbraio alle 9:30 nell'Auditorio del Campus di Lugano dell'Università della Svizzera italiana, in occasione della presentazione dei risultati finali del progetto di ricerca BISF (Business Innovazione Senza Frontiere), finanziato nell'ambito del programma Interreg IV-A. Il progetto ha avuto per obiettivo proprio quello di potenziare i servizi e la collaborazione dei diversi acceleratori di impresa del Canton Ticino e della Lombardia, in particolare quelli del Politecnico di Milano (sedi di Como, Lecco, Milano) e il Centro promozione Start-Up, istituito dalla Fondazione per le Facoltà di Lugano dell'USI. La giornata si aprirà alle 9.30 con unwelcome coffee; alle 10.00 il saluto agli ospiti da parte di Piero Martinoli, Presidente dell'USI, Roberto Poretti, Coordinatore CP Start-Up. Seguiranno gli interventi di Pierluigi Della Vigna del Politecnico di Milano, Responsabile Scientifico del Progetto, di Roberto Poretti (partner svizzero) e di Umberto Bondi del CP Start-Up, che presenterà i risultati del progetto. Verranno inoltre presentati i servizi erogati dal Centro Promozione Start-Up e sarà possibile ascoltare cinque testimonianze tra le start-up sostenute dagli acceleratori: HYPERFAIR (Marco Camapanari); BMOB (Filippo Riva), FOLLOWEBCAM (Simone Clerici), DOLPHIN Engineering (Mauro Prevostini)  e UrbanoCreativo (Micaela Terzi).